Nel corso del 2019 sono state in parte sistemate le collezioni del Mudi, arrichitesi grazie alla “Donazione don Carlo Costamagna” con cui gli eredi hanno voluto consegnare le collezioni del sacerdote “cittadino onorario” di Cherasco, prevosto-parroco in Santa Maria della Passione a Milano. Si tratta in particolare di un rilevante numero di reliquiari, di tessuti, quadri, stampe, vasi sacri, che, sebbene ancora bisognosi di studio nella prospettiva di una collocazione definitiva, sono stati provvisoriamente esposti alla pubblica fruizione. In questo modo il Museo di Sant’Iffredo che esponeva soprattutto oggetti di culto cheraschesi si trasforma in parte, perché accanto ai reperti caratteristici della produzione e della committenza locale si apre a nuove prospettive che sconfinano soprattutto nell’arte religiosa lombarda. Dopo i restauri dei tetti, della facciata e del campanile, nessun passo significativo si è potuto realizzare per i problemi del contenitore, l’Oratorio della Confraternita del SS. Crocifisso, che rimane testimone nelle sue strutture di tanta trascuratezza del passato.

APERTURE programmate: Ogni domenica dal 19 aprile al 26 luglio
e dal 6 settembre al 25 ottobre. Ore 10-12 e 15-18.
Ingresso libero
Chiesa di Sant’Iffredo - Piazza Sant’Iffredo

 

 

Risultati immagini per mudi alba

Comune di Cherasco

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Sito Istituzionale
Informazioni utili

Logo2009BCC

Cherasco Eventi

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Home
Cerca

Brc-Logo BM2-Logo