Nelle precedenti edizioni il Premio «Cherasco Storia» è stato assegnato a:

  • 1997: Eric J. Hobsbawm, Il secolo breve, Rizzoli, 1995.
  • 2003: Alessandro Barbero, Carlo Magno, Laterza, 2002.
  • 2004: Nicola Labanca, Oltremare, il Mulino, 2002.
  • 2005: Maria Teresa Giusti, I prigionieri italiani in Russia, il Mulino, 2003.
  • 2006: Roberto Vivarelli, I caratteri dell’età contemporanea, il Mulino, 2005.
  • 2007: Oleg Chlevnjuk, La storia del Gulag. Dalla collettivizzazione al grande terrore, Einaudi. Silvio Pons, Berlinguer e la fine del comunismo, Einaudi.
  • 2008: Karol Modzelewski, L’Europa dei Barbari. Le culture tribali di fronte alla cultura romano- cristiana. Edizioni Bollati Boringhieri.
  • 2009: Chiara Frugoni, L’affare migliore di Enrico.Giotto e la cappella Scrovegni. Einaudi 2008.
  • 2010: Piero Brunello, Storie di anarchici e di spie. Polizia e politica nell’Italia liberale, Donzelli 2009.
  • 2011: Giusto Traina, La resa di Roma. Battaglia a Carre, 9 giugno 53 a.C.. Laterza 2010.
  • 2012: Jean Claude Marie Vigueur, L'altra Roma. Una storia dei romani all'epoca dei comuni (se. XII-XIV), Einaudi 2011.
  • 2013: Gabriele Turi, Schiavi di un mondo libero: storia dell'emancipazione dall'età moderna a oggi, GLF Editori Laterza 2012.

 

 

I VINCITORI 2014

 

Ha vinto la XIII edizione del Premio nazionale “Cherasco Storia” lo scrittore WILLIAM V. HARRIS con il volume “Due son le porte dei sogni. L’esperienza onirica nel mondo antico”, editori Laterza.

Il Premio Nazionale “Cherasco Storia – Fondazione De Benedetti Cherasco 1547 per meriti nella divulgazione storica” è stato assegnato a GIAN MARIO RICCIARDI.

 

WILLIAM V. HARRIS

 

premio storia William HarrisHarris, professore di Storia antica alla Columbia University, dove dirige il Center for Ancient Mediterranean. ha esplorato in lungo e in largo l’universo di credenze, teorie, aneddoti ed epifanie in cui Greci e Romani hanno racchiuso la propria esperienza onirica. Ha scritto numerosi articoli nella storia economica dell’impero romano. Suo è anche “Lettura e istruzione nel mondo antico”.

DUE SON LE PORTE DEI SOGNI. L’ESPERIENZA ONIRICA NEL MONDO ANTICO

«Cominciamo nel quarto secolo a.C. in Egitto. Vi piacerebbe apparire nei sogni altrui? Ecco cosa dovete fare. Rivolti alla lampada sul comodino (a stretto rigore, dovrebbe essere una lampada a olio), pronunciate le seguenti parole: “Cheiamopsei herpeboth. Fa in modo che MM, la figlia di NN, mi veda nei suoi sogni, ora, subito, rapidamente, in fretta…”. Aggiungete poi il vostro messaggio personale. Ripetetelo spesso. Queste, almeno, erano le istruzioni fornite da un papiro magico greco del quarto secolo, espresse naturalmente con la massima serietà – perché non si trattava di un gioco. La lettura di questi testi ci trasporta in un mondo che, per lo meno in superficie, è completamente estraneo ai tempi moderni. Eppure anche oggi sono molti coloro che credono nel carattere ‘significativo’ del contenuto dei sogni, proprio come i greci».
William V. Harris analizza il fenomeno del sogno nell’antichità, dall’Iliade ad Aristofane, dal Vangelo di Matteo ad Agostino, per comprendere fra l’altro le differenze fra l’interpretazione antica dei sogni e la nostra. Il volume premiato è un saggio di grande ampiezza che indaga le rappresentazioni del sogno (fino a includervi Dante) nel rispetto della specificità delle fonti greche e romane, ma tenendo presenti le loro proiezioni nella cultura medievale e moderna, inclusa ovviamente la discussa teoria freudiana, e in un dialogo aperto al confronto con i più recenti apporti della psicologia e della biologia.

 

GIAN MARIO RICCIARDI

 


PREMIO STORIA ricciardiGian Mario Ricciardi è direttore del Tg Piemonte da ottobre; cuneese di 62 anni, è giornalista professionista dal 1977, ha iniziato la sua carriera nella carta stampata, prima all’Avvenire per passare poi alla Gazzetta del Popolo, a Stampa Sera e a La Stampa. È stato capocronista della Rai in Piemonte dove ha seguito gli avvenimenti di cronaca e costume per il Tg regionale e per Tg1, Tg2, Tg3; si occupa di informazione religiosa con una rubrica settimanale dal titolo “Percorsi di fede” e di servizi per “A sua immagine” di Raiuno. Fra i libri che ha pubblicato si ricordano: “Il Paese della Bela Rosin”, “Novecento nel Roero”, la biografia di Ernesto Olivero, e pubblicazioni sui santi sociali “Olivero, testimonianza e profezia”; “Santi sociali in Piemonte e Santi e laici”; “I Giusti del Piemonte”.

Comune di Cherasco

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Sito Istituzionale
Informazioni utili

Logo2009BCC

Cherasco Eventi

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Home
Cerca

Brc-Logo BM2-Logo