Anche il 2018 sarà un anno di grandi mercati dell’antiquariato e del collezionismo, intervallati dai mercati specializzati.
Si inizia domenica 25 marzo 2018 con la 101° edizione. Saranno 600 gli espositori nelle vie del centro storico. Sulle bancarelle si troveranno oggetti di ogni sorta, tutto dal sapore antico, dai mobili all’oggettistica, dalla porcellana alla stampa d’autore, macchine da scrivere, attrezzi da lavoro, libri, cartoline e tanto altro.

«I grandi mercati di Cherasco – spiega l’assessore alle Manifestazioni, Marella Fumero – hanno sempre un grande successo. Questo perchè riteniamo fondamentali alcuni ingredienti: la qualità della merce esposta è sicuramente uno dei punti di forza. Gli espositori sono selezionati e questo ci permette di avere una qualità indiscutibile. L’altro aspetto che voglio sottolineare è la completa pedonalizzazione dell’area mercatale. Sin dalle prime ore del mattino vie e piazze si animano di bancarelle e visitatori. Anche gli espositori sono invitati a parcheggiare i loro mezzi fuori dal centro storico. Abbiamo quindi la tranquillità di strade e piazze completamente prive di mezzi e questo consente di passeggiare tranquillamente e in assoluta sicurezza».

Il mercato durerà tutta la giornata. Ampi parcheggi si possono trovare a pochi passi dalle bancarelle. A disposizione anche un’area camper attrezzata appena fuori il centro storico. L’appuntamento con il mercato è anche occasione per una visita alla città, ai musei, ai monumenti, alle mostre d’arte. A Palazzo Salmatoris è visitabile, ad ingresso libero, la mostra “Ei fu. Napoleone Bonaparte dal Piemonte all’Europa”, uno straordinario spaccato storico che riporta alle vicende del generale corso, ma anche alla vita quotidiana dell’epoca, all’arte, alla letteratura, alle scienze.

Conclude l’assessore Fumero: «Il mercato vuole essere anche occasione per scoprire approfondire la nostra città, la storia che l’ha vista protagonista, ma anche le eccellenze che ci sono sul territorio. Cherasco è uno degli undici Comuni del Barolo ma offre anche prodotti gastronomici di alta qualità, come i Baci, le chiocciole, la salsiccia al Barolo. Il mercato dell’antiquariato non è solo bancarelle, tutta la città è invasa da un’atmosfera particolare, d’antan, che ben si inserisce tra i nostri storici palazzi, lungo il maestoso viale Napolonico che porta al castello visconteo, passeggiando lungo i Bastioni o sotto i portici».

 

 

Cherasco, 14 marzo 2018

Comune di Cherasco

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Sito Istituzionale
Informazioni utili

Logo2009BCC

Cherasco Eventi

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Home
Cerca

Brc-Logo BM2-Logo