Dopo la pausa estiva e i successi delle edizioni di maggio e giugno, domenica 5 settembre 2021 torna l'appuntamento con il Mercato dell'Antiquariato e del Collezionismo per il centro storico di Cherasco. Quella settembrina è l’edizione più richiesta, sia dagli operatori che dai visitatori: vie e piazze saranno invasi dalle bancarelle che proporranno pezzi d'antan di ogni tipo, dal vasellame agli attrezzi da lavoro, dai tessuti a libri, dischi, giocattoli, ceramiche e tanto altro. Il centro storico sarà chiuso al traffico per tutta la giornata.

Si continuano, anche per questo mercato, a rispettare le varie norme anti-Covid 19: per tutta la giornata c'è l'obbligo di indossare la mascherina e di mantenere il distanziamento sociale. Forza pubblica e volontari di Protezione Civile e Servizio Civico effettueranno un puntuale servizio di controllo sul rispetto delle regole.  

«Dopo i mercati dell’antiquariato di maggio e giugno – dice il vicesindaco Claudio Bogetti -  che  hanno voluto essere un primo spiraglio di attività dopo i lunghi mesi di lockdown e si sono svolti nell’osservanza delle regole anti Covid e in sicurezza, tanto da non registrare aumenti nei contagi cheraschesi, quello di settembre è certamente il più atteso. Offre la possibilità di trascorrere una giornata, se non un week end fuori porta, propone centinaia di bancarelle dislocate tra gli antichi palazzi del centro storico, con oggetti di ogni tipo, tutti di una volta. Non mancano poi le proposte culturali con le mostre d'arte a Palazzo Salmatoris e in San Gregorio e la scelta tra una ricca enogastronomia locale. Purtroppo la situazione dei contagi non è ancora risolta, pertanto anche per questo appuntamento verranno prese tutte le misure di sicurezza previste dalla normativa imposta dalla pandemia».

La giornata del Mercato dell'Antiquariato può essere occasione anche di visita della città, dei suoi monumenti, dei palazzi storici. Sono visitabili, ad ingresso libero, due mostre: a palazzo Salmatoris è aperta l'esposizione "Da Kandinsky a Warhol. L’arte del Novecento nel manifesto" a cura di Dorian Cara, Cinzia Tesio, Rino Tacchella e Riccardo Gattolin; nella bella chiesa di San Gregorio c'è "Ferro e cemento" di Marco Tallone.  

Cherasco inoltre offre una vasta gamma di eccellenze enogastronomiche: dalle chiocciole cucinate nei modi più svariati nei ristoranti cittadini alla Salsiccia di Cherasco al Barolo ai dolci Baci, perfetto connubio tra nocciola di Langa e cacao, oppure degustare la Robiola di Cherasco, eccezionale formaggio che ha ottenuto la prima De.Co, riconoscimento comunale che garantisce la genuinità e la filiera del prodotto. La Città delle Paci, con la sua storia, l'arte, la cultura è anche uno degli 11 Comuni del Barolo.

Comodi parcheggi gratuiti sono a disposizione a pochi passi dal centro storico. È disponibile anche un'area camper attrezzata.  
Per ulteriori informazioni ufficio turistico tel. 0172427050.

 



Cherasco, 29 agosto 2020

Comune di Cherasco

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Sito Istituzionale
Informazioni utili

Logo2009BCC

Cherasco Eventi

Via Vittorio Emanuele, 79
12062 Cherasco CN


Home
Cerca

Brc-Logo BM2-Logo